Zuppa di quinoa con spinaci e funghi

Ricetta di: La Taverna degli Arna

Foto: Alessandro Arnaboldi

Ingredienti

 

per 3 persone:

  • 200 gr di quinoa
  • 1 manciata abbonante di spinaci freschi
  • 150 gr di funghi pleteurus (o altri funghipossibilmente freschi)
  • 1/2 cipolla bionda
  • brodo vegetale
  • olio evo, sale e pepe

Procedimento

 

Affettare sottilmente la cipolla e farla appassire in una pentola con un filo d’olio. Aggiungere ka quinoa e farla tostare pochi minuti. Aggiungere gli spinaci lavati e tagliati grossolanamente e i funghi tagliati a dadi abbastanza grandi. Coprire con brodo vegetale e far cuocere per circa mezz’ora a fuoco moderato. aggiustare di sale e pepe. Impiattare condendo con un filo d’olio evo e servire eventulmente accompagnando con crostini di pane. Buon appetito!

 

Tempi di preparazione: 40 minuti circa


Polenta agli spinaci

Ricetta di: La Taverna degli Arna

Foto: Alessandro Arnaboldi

Ingredienti

 

  • 200 gr di farina di mais bramata
  • 250 gr di spinaci
  • 2 cucchiai abbondanti di lievito alimentare
  • Sale e pepe
  • acqua qb

Procedimento

 

Mettere a lessare in abbondante acqua salata gli spinaci, lavati e puliti. Dopo circa 15 minuti versare a pioggia la farina di polenta mescolando con la frusta per evitare il formarsi di grumi. Portare a cottura la polenta secondo i tempi indicati sulla confezione. Mantecare con abbondante lievito in scaglie e aggiustare di sale e pepe. Servire fumante.
Buon appetito!

 

Tempi di preparazione: 1 ora circa

 

Ps Per accelerare i tempi e’ possibile utilizzare la farina di mais a cottura veloce. In questo modo la verde polenta sarà pronta in 20-25 minuti. Se non trovate gli spinaci freschi potete utilizzare quelli congelati avendo cura di scongelarli prima della cottura.
Per una versione vegetariana, a piacere, si può mantecare con formaggio grana o altro formaggio.


Cereali e spinaci all'arancia

Ricetta di: La Taverna degli Arna

Foto: Alessandro Arnaboldi

Ingredienti

 

per 3 persone:

  •  120 gr di riso basmati integrale
  • 50 gr di avena
  • 40 gr di lenticchie ( io ho usato un mix di lenticchie gialle e rosse)
  • 300 gr di spinaci freschi
  • 1 arancia
  • sale, pepe e olio evo

Procedimento

 

Lavare e pulire gli spinaci. Cuocerli per 5-7 minuti al massimo al vapore. Una volta cotti, frullarli con un pizzico di sale.
Nell’acqua di cottura degli spinaci cuocere i cereali e le lenticchie fino a quando saranno cotti al dente, seguendo i tempi riportati sulla confezione. Scolarli e metterli in un tegame unto con un filo d’olio e far tostare. Aggiungere i cubetti di un’arancia tagliata a vivo e la crema di spinaci. Mescolare e saltare velocemente la preparazione, bagnando con pochissima acqua qualora risultasse troppo asciutta. Aggiustare di sale e pepe e condire con olio evo a crudo. Servire in tavola ben caldo.
Buon appetito!

 

Tempi di preparazione: 1 ora circa.

 

Si può velocizzare la preparazione utilizzando cereali e lenticchie a cottura rapida.


Crostata di Patate con Scamorza e Spinaci

Ricetta di: Nuvolediidee Creazioni (Canale Youtube)

Ingredienti

 

  • 1 Kg di PATATE
  • 2 Uova
  • 40 gr di Burro
  • 80 gr di Farina 00
  • 500 gr di SPINACI
  • 200 gr Scamorza
  • Sale q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento

Laviamo bene le patate e lessiamole in acqua bollente per circa 40 minuti (i tempi di cottura variano in base alla grandezza delle patate, quindi vi consiglio di infilzare le patate con una forchetta per verificare se sono cotte già dopo 30 minuti).

Una volta cotte peliamo le patate ancora calde e schiacciamole con l’aiuto di uno schiaccia patate all’interno di una ciotola.

Aggiungiamo le uova, il burro, la farina, il sale e mescoliamo bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ungiamo uno stampo furbo da crostata, cospargiamolo di pangrattato e versiamo all’interno il nostro composto di patate.

Livelliamo bene il composto sui bordi e sul fondo dello stampo e inforniamo per 25/30 minuti a 180° in forno statico preriscaldato.

A questo punto cuociamo gli spinaci in una pentola con un filo d’olio, un pochino d’acqua e il sale per circa 10 minuti girandoli a metà cottura.

Cotta la nostra base di patate capovolgiamola sulla teglia da forno con sotto della carta forno o su un piatto grande quanto la nostra crostata che siete sicuri possa andare in forno e riempiamola con delle fettine di scamorza, aggiungiamo gli spinaci cotti e ben strizzati e per finire altri pezzetti di scamorza.

Inforniamo nuovamente per qualche minuto: il tempo necessario che la scamorza si sciolga.

Impiattate, lasciare intiepidire e servire.


Insalata d'inverno

Ricetta di: Kucina di Kiara 

Ingredienti

  • 300 g di patate biologiche BioExpress
  • 180 g di Speck Alto Adige IG
  • 1 cucchiaio di frutta essicata mista tagliata a dadini (in alternativa va bene anche l'uvetta)
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 200 g di spinaci freschi biologici BioExpress
  • aceto balsamico
  • olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe

Procedimento

Sbucciare le patate, tagliarle a dadini e rosolarle in padella con un po' d'olio e lo speck tagliato a cubetti.
Una volta che saranno ben cotte e rosolate, salare, pepare, poi aggiungere la frutta essicata, i pinoli e far cuocere ancora per qualche minuto.
Scolare le patate per eliminare l'olio in eccesso (usate uno scolapasta, così sgoccioleranno per bene e nel frattempo si raffredderanno un poco).
In un'ampia ciotola, condire gli spinaci con il sale, l'olio e l'aceto balsamico. Per ultimo unire le patate. Mescolare subito e servire.


Gnocchi di pane verdi al profumo di mare

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti

 per 4 persone:
300 g di pane raffermo
150 ml di latte
150 g di spinaci biologici BioExpress
2 uova
farina
olio extra vergine di oliva
sale

Per il condimento:
150 g di cozze
150 g di vongole
150 g di gamberetti puliti
1 spicchio di aglio BioExpress
1 ciuffo di prezzemolo BioExpress
1/2 bicchiere di vino bianco secco
125 g di panna fresca
olio extra vergine di oliva
sale

Procedimento

In una padella fate stufare gli spinaci con un filo d'olio, spegnete e lasciate intiepidire, quindi frullateli e teneteli da parte.
Sminuzzate il pane in una ciotola e bagnatelo con il latte. Una volta ammorbidito, strizzatelo e aggiungete le uova, gli spinaci e un pizzico di sale. Impastate incorporando, man mano, la farina necessaria per ottenere un composto sodo (attenzione a non esagerare).

Su una spianatoia infarinata formate tanti cordoncini e tagliateli in tocchetti di 1,5 cm, rigandoli con l'apposito attrezzo.

In un tegame versate un filo d'olio e mettete le cozze e le vongole, sciacquate e raschiate bene con uno spazzolino; aggiungete l'aglio e qualche rametto di prezzemolo, mettete sul fuoco, incoperchiate e fatele aprire su fiamma vivace.

Una volta aperte, toglietele dal fuoco, sgusciatele, tenendo da parte qualche guscio per la guarnizione finale; filtrate il liquido di cottura. In una padella scaldate un filo d'olio e fatevi saltare i gamberetti; sfumate con il vino, aggiungete le cozze e le vongole, abbassate la fiamma e lasciate insaporire per un minuto. Bagnate con il fondo di cottura filtrato, versate la panna e lasciate cuocere su fuoco dolce per qualche minuto.

Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata; man mano che vengono a galla, scolateli con un mestolo forato e versateli nella padella con il condimento. Mescolate e servite ben caldi.