Torta mandarini e mandorle

Ricetta di: Le ricette di Indecisina

Ingredienti

 

  • 300 gr mandarini dolci
  • 300 gr mandorle pelate e frullate
  • 300 gr zucchero
  • 6 uova intere
  • 2 cucchiaini lievito per dolci
  • zucchero a velo q.b.

Procedimento

Lavare accuratamente la buccia dei mandarini, poi metterli in una casseruola, ricoprire di acqua e portare a bollore. Da quando l'acqua bolle far cuocere i mandarini per almeno una mezz'oretta.

Dopo cotti, scolare e farli raffreddare. Tagliare i mandarini a pezzi (eliminare solo eventuali semi).

Frullare i mandarini ottenendo una purea.

Nella ciotola di una planetaria (o uno sbattitore elettrico) unite lo zucchero con le uova e lavorare almeno per 15 minuti finchè non diventi un composto spumoso.

Aggiungere poi la pure di mandarini e continuare a mescolare.

Aggiungere poi le mandorle frullate ed il lievito setacciati e mescolare con una spatola con movimenti dal basso verso l'alto per evitare di smontare il tutto.

Versare l'impasto in uno stampo a cerniera imburrato ed infarinato.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.

Far raffreddare bene prima di sformare, spolverizzare con zucchero a velo e servire.


Fiammiferi di topinambur e melagrana

Ricetta di: La Taverna degli Arna

Foto: Alessandro Arnaboldi

Ingredienti

 

per 3 persone:

  • 4-5 tuberi di topinambur (6 se particolarmente piccoli)
  • 2 mandarini
  • 1/2 melagrana
  • olio evo e sale e pepe

Procedimento

Lavare bene il topinambur e affettarlo finemente a fiammifero.  A discrezione togliere la buccia prima di tagliarli. Mettere il topinambur tagliato in una ciotola e spremere i mandarini. Il succo ottenuto versarlo sui topinambur e lasciare marinare in un luogo fresco per almeno mezz’ora. Al momento di servire, togliere il topinambur dalla marinatura, condire con olio evo, un pizzico di sale, pepe, decorare con chicchi di melagrana e portare in tavola.

Buon appetito!

 

Tempi di preparazione: 20 minuti circa piu’ il riposo per la marinatura


Ingredienti

per 8 porzioni:

  • 80 gr succo di mandarino
  • 80 gr zucchero
  • 3 tuorli
  • 100 ml latte
  • 250 ml panna da montare
  • 7 gr di colla di pesce
  • 6 amaretti secchi

Procedimento

Cominciate con il dividere i tuorli dagli albumi (questi ultimi possono sempre servire per preparare qualche deliziosa meringa) e montate gli albumi, in una pentola, con lo zucchero, aiutandovi con una frusta elettrica.
In un contenitore, mettete in ammollo la colla di pesce con dell’acqua fredda.
Mettete la pentola sul fuoco e aggiungete il latte, che si deve scaldare, ma non deve bollire.
A questo punto togliete dal fuoco, lasciate riposare qualche minuto, e aggiungete il succo di mandarino.
poi, strizzate bene la colla di pesce e incorporatela mescolando per bene.
Riponete in frigo il contenitore finché non si sarà completamente raffreddato. Trascorso il tempo necessario, montate la panna, che deve diventare molto ferma.
Quindi, incorporatela all’altro composto delicatamente, per evitare che si smonti. Dovrete ottenere una crema spumosa e soffice.
Versatela, quindi negli stampino monodose e mettete in frigo a raffreddare per circa 4 ore.
Trascorso questo tempo, potrete servirli.
Per sformare bene la bavarese al mandarino ed evitare che rimanga attaccata, vi basterà immergere per 1 minuto lo stampo in acqua calda e poi capovolgerlo sul piatto da utilizzare. Quindi sbriciolate gli amaretti e decorate il dolce aggiungendo, se vi piace, della frutta fresca.


Budino di batata

Ricetta di: La Taverna degli Arna

Foto: Alessandro Arnaboldi

Ingredienti

 

per 2 porzioni:

  • 1 batata arancione
  • 1 cucchiaio abbondante di carruba
  • 1 cucchiaino di polvere di cacao crudo (facoltativo)
  • alcuni spicchi di mandarino
  • bacche di goji

Procedimento

 

Cuocere al vapore, con la buccia, la batata arancio dopo averla lavata. Quando cotta, sbucciarla e schiacciarla con uno schiacciapatate o una forchetta.
Continuare a schiacciare fino ad ottenere una crema omogenea a cui aggiungere, secondo il gusto personale, un cucchiaio abbondante di polvere di carruba. A piacere aggiungere un cucchiaino di cacao in polvere e mescolare per ottenere una crema omogenea. Trasferire il budino in due coppette, decorare con spicchi di mandarino tagliati al vivo e bacche di goji e servire.
Buon appetito

 

Tempi di preparazione: 30 minuti circa

 

Nb. Riponendo le coppette di frigorifero il budino tenderà a rapprendersi


Crostata di frutta

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti

 

per la base di pasta frolla (stampo diametro 26 cm):

  • 300 g di farina 00
  • 120 g di burro
  • 1 uovo
  • 100 g di zucchero
  • la scorza grattugiata di un limone biologico Bioexpress

 

per la crema pasticcera:

  • 400 ml di panna fresca
  • 600 ml di latte fresco
  • 1 baccello di vaniglia
  • 4 uova intere
  • 80 g di farina
  • 300 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

 

Pasta frolla:

Versate la farina a fontana sulla spianatoia. Prendete il burro dal frigorifero e tagliatelo a pezzetti, quindi unitelo alla farina, al centro del cratere. Versate quindi lo zucchero e l'uovo e iniziate a impastare a mano, velocemente. A questo punto aromatizzatela con la scorza di limone.
Una volta ottenuta una pasta omogenea, schiacciatela in un disco e avvolgetela nella carta forno.
Riponete la pasta frolla in frigorifero per almeno 30 minuti prima di utilizzarla. A questo punto, riprendete la frolla dal frigorifero e stendetela con il mattarello su di un piano leggermente infarinato.
Prendete uno stampo per crostate, imburratelo e infarinatelo. Adagiate il disco di pasta frolla nello stampo e ritagliatene le eccedenze.
Bucherellate il fondo della frolla con i rebbi di una forchetta e procedete con la cottura in bianco: coprite la frolla con un foglio di carta forno e riempitela con dei legumi secchi o gli appositi pesetti.
Infornate il guscio per 15 minuti a 190°C.
Estraete il guscio di frolla, togliete la carta forno con i pesi ed infornatela nuovamente per altri 10 minuti o fino a doratura. Togliete il guscio dallo stampo, fatelo freddare e farcitelo.

Crema pasticcera:

 Mettere in un pentolino il latte, la panna e il baccello di vaniglia aperto e portare quasi a bollore.
Nel frattempo, in un altro pentolino, sbattere bene le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungere la farina setacciata e mescolare ancora un po', poi aggiungere il latte tutto in un colpo versandolo da un colino a maglie fitte.
Mettere a fuoco bassissimo, mescolando sempre con una frusta a mano. Spegnere quando la crema si è addensata bene.

 

Ora viene la fase creativa!
Una volta riempito il vostro guscio di pasta frolla con questa crema meravigliosa, decoratelo con la frutta che più vi piace! Io ho usato mandarini, kiwi, banane, fragole e mirtilli, tutto rigorosamente BioExpress!
Per non far annerire la frutta, ho ricoperto il tutto con della gelatina.