Cavoletti di bruxelles

Famiglia: Brassicaceae
Genere: Brassica
Specie: Brassica oleracea var. gemmifera

I cavolini di Bruxelles sono in realtà i germogli ascellari di una varietà di Brassica oleracea (della famiglia dei cavoli). Di forma globulare, crescono alla base delle foglie principali e sono costituiti da foglioline embricate (l'una che copre una o due sottostanti, come i carciofi). Il portamento di questa pianta ricorda il cavolo nero toscano e la coltura è molto simile. Per crescere necessita di un clima freddo, tipico del nord Europa.
http://it.wikipedia.org/wiki/Cavolini_di_Bruxelles

RICETTE:

RICETTE DI RENATA BARUFFI
-
Storie di Cibo di Vino
e autrice di “Cucina Mediterranea. La Storia nel Piatto” (ebook e brossura)
STIZZICHINI FACILI DI CAVOLINI DI BRUXELLES
Facilissimi, semplici e nuovi
Ingredienti: Fette di pancetta dolce o affumicata a vostro gusto, Cavolini di
Bruxelles, prugne secche ammorbidite e denocciolate, stuzzicadenti per allestire il
piatto.
Scottate per non più di 4 minuti in acqua salata i cavolini di Bruxelles dopo averli
ben puliti togliendo le foglie sciupate.
Scolateli e passateli sotto l’acqua fredda per fermarne la cottura. Eventualmente
tagliate a metà quelli che vi sembrano troppo grossi.
Prendete una fetta di pancetta (meglio se tesa ma volendo potete anche usare
anche quella arrotolata). Sopra ogni fetta mettete un cavolino di Bruxelles ed ½
prugna.
Avvolgeteli nella pancetta e fissateli con lo stuzzicadenti.
Mettete questi stuzzichini in una teglia ricoperta da un foglio di alluminio o di
carta forno. Mandate in forno a 200°C per circa 15 minuti.
Servite per aperitivo.
Sono buoni anche freddi a temperatura ambiente ma caldi sono molto meglio.

Antipasto
POLPETTINE CON CAVOLINI DI BRUXELLES

TEMPO: 50 PORTATA: Secondi DIFFICOLTA': Medio
POLPETTINE CON CAVOLINI DI BRUXELLES
INGREDIENTI
16 cavolini di Bruxelles
300 g di fesa di tacchino
150 g di salsiccia
1 spicchio di aglio
3 uova
50 g di pangrattato
100 ml di olio di semi
4 foglie di salvia
1/2 peperoncino
sale
PREPARAZIONE
Lavate e pulite i cavolini di Bruxelles, eliminando la base e le foglie esterne, poi lessateli a vapore per 20 minuti. Tritate fnemente la salvia già lavata insieme al peperoncino, mescolate il trito in una ciotola con il sale e passatevi i cavolini, per condirli uniformemente.Tritate al mixer la fesa di tacchino e l’aglio mondato; spellate la salsiccia e sgranatela. Amalgamate questi ingredienti in una ciotola, poi aggiungete 1 uovo e mescolate fno a rendere il composto omogeneo. Modellate le polpettine come indicato nel box in basso. Sbattete con la forchetta le uova rimaste in un piatto fondo, in un altro piatto sistemate il pangrattato e passate le polpette prima nelle uova e poi nel secondo piatto, in modo da impanarle completamente. Friggetele a fuoco alto nell’olio bollente, scolate su carta assorbente da cucina e salate. Servite le polpettine ripiene di cavolini ben calde.
http://www.oggi.it/cucina/ricette-cucina/POLPETTINE-CON-CAVOLINI-DI-BRUXELLES.shtml

Contorno
Cavolini di Bruxelles alle noci
Ingredienti
cavolini di Bruxelles: 700 gr
gherigli di noce: 30 gr
mandorle: 30 gr
aglio: 1 spicchio
sale: qb
olio: qb
pangrattato: 40 gr
Preparazione:
Lessate i cavolini di Bruxelles in acqua bollente e salata per 15 minuti, poi scolateli con uno scolapasta e passateli sotto l’acqua fredda in modo che mantengano il colore verde brillante.
Nel frattempo tritate mandorle e noci nel mixer insieme al sale grosso e ad uno spicchio di aglio. Fate rosolare i cavoletti in una padella con un po’ di olio e poi trasferiteli in una pirofila. Spolverizzate i cavoletti con il trito di noci e mandorle e il pangrattato e cuocete sotto il grill fino alla doratura.
http://ricette.pourfemme.it/articolo/cavolini-di-bruxelles-alle-noci-la-ricetta/15893/

Primo
Linguine con cavoletti, limone e timo
La ricetta: (per 2) afettare sottilmente mezzo porro e farlo appassire con un cucchiaio di burro e uno di olio d’oliva. Dopo 5 minuti agiungere uno spicchio di aglio tritato fine, il succo di mezzo limone, una buona presa di timo essicato e mezzo bicchiere di vino bianco. Far ridurre il tutto per 5-10 minuti. Poi aggiungere un bicchierino d’acqua e circa 2 etti di cavoletti, puliti e tagliati a metà o a spicchi (dipende un po’ di quanto sono grandi), salare e pepare. Nel mentre far cuocere molto al dente le linguine, scolarle e finire la cottura in padella con i cavoletti (aggiustando semmai con un po’ di acqua di cottura della pasta). Far saltare il tutto, aggiustare il condimento con olio d’oliva, succo di limone, sale e pepe, servire con un’idea di parmigiano grattugiato.
http://www.cavolettodibruxelles.it/2009/02/linguine-con-cavoletti-limone-e-timo

Antipasto
Cavoletti di bruxelles lessi

Ingredienti: 700 g di cavoletti di Bruxelles, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
Preparazione: Eliminare le foglie esterne rovinate o ingiallite dei cavoletti di Bruxelles.
Lavarli accuratamente per eliminare il terriccio. Lessarli in acqua bollente salata. Scolarli quando diventeranno morbidi.
Condirli con un filo di olio extravergine d’oliva ed undi pepe macinato al momento.

Cavolini di bruxelles e zucca in padella
-
Ingredienti: 200 g di zucca, 200 g di cavolini di Bruxelles, 1/2 dado, Olio d'oliva evo, Sale, Salvia, Burro - sbucciare i cavolini e tagliare a dadini la zucca. Scottare le verdure in acqua salata e scolarle. Farle rosolare in olio e burro, con la salvia spezzettata e il 1/2 dado sbriciolato, per circa 20 minuti.

Cavoletti di Bruxelles con gorgonzola e noci
-
Ingredienti: Burro 30 gr, Cavoletti di Bruxelles 400 gr, Gorgonzola 200 gr, Noci 8 gherigli, pangrattato 20 gr - Mondate i cavoletti togliendo le foglie rovinate più esterne e fateli cuocere al vapore per 15 minuti. Quando saranno pronti, metteteli in 4 pirofiline da forno, e cospargeteli di gorgonzola; su ogni pirofilina mettete poi un cucchiaio di pangrattato. Fate chiarificare il burro, facendolo scaldare in un pentolino, e schiumandolo fino a quando non avrà raggiunto la trasparenza dell’olio: bagnate il pan grattato con un cucchiaio di burro chiarificato e cospargete il tutto con le noci tritate, delle quali avrete conservato 4 gherigli interi per guarnire. Mettete le 4 pirofiline nel forno a 220 gradi per 10 minuti e poi accendete qualche minuto il grill, fino a che sulla superficie dei cavoletti si formi una crosticina dorata. Estraete i cavoletti dal forno stando attenti a non scottarvi, e serviteli immediatamente adagiando le pirofiline su di un piatto da portata freddo.

Cavolini di bruxelles cremosi
-Ingredienti: 500 g di cavolini di Bruxelles, 50 g di burro, 25 cl di latte, ½ uovo, ½ vasetto di panna da cucina, 25 g di formaggio groviera grattugiato, 1 cucchiaino di farina - Cuocete i cavolini in acqua, sgrondateli e poi passateli in 50 g di burro sciolto. Intanto preparate una besciamella con un cucchiaio di farina e il burro rimasto allungato con il latte. Togliete dal fuoco la besciamella, aggiungete la panna e il tuorlo d'uovo. Mettete i cavolini in una pirofila, coprite con la besciamella, aggiungete il groviera e lasciate cuocere 20 minuti.
Cavolini all’arancia Ingredienti: 500 G Cavolini Di Bruxelles, 70 G Burro, 1 Arancia, Pepe, Paprica, Zucchero, Sale - Lessare i cavolini in acqua salata, scolarli e tenerli in caldo. Sciogliere il burro in un tegamino, aggiungere la scorza dell'arancia e cuocere pochi minuti; unire il succo dell'arancia, il pepe, una presa di paprica e una di zucchero, il sale e cuocere per 10 minuti. Versare la salsa calda sui cavolini e servire subito.

Cavolini gratinelli
-
Ingredienti: cavolini di brussels (uno o piu’ cestini), burro, sale, pepe, 225 gr. di latte intero (o panna fresca), 1 vaschetta di pancetta affum icata a dadini, cipolla, pecorino grattugiato, pane grattugiato.
Lesso in acqua salata i cavolini per 4/5 minuti, li lascio raffreddare e poi li taglio a meta’. Faccio soffriggere la cipolla affettata sottilmente senza colorirla e aggiungo la pancetta che faro’, invece, ben “croccantare”. Faccio anche scaldare bene il latte o la panna, aggiungendo un po’ di pepe e una noce di burro . A questo punto quando tutti gli elementi sono pronti, prendo una pirofila, la ungo bene con il burro e metto i cavolini a letto: verso sopra la pancetta, il pecorino e, in ultimo, il pane grattugiato. Inforno a 180° fino a che tutto non ha un aspetto ben dorato. Tenete presente che se le quantita’ sono abbondanti, potete anche fare piu’ strati! – di Susanna Vitelli